Home / GAMING / Xbox One X: Scorpio lascia il posto alla X

Xbox One X: Scorpio lascia il posto alla X

Al briefing per l’E3 Microsoft ha svelato in anteprima Xbox One X, conosciuta finora come Project Scorpio, disponibile dal 7 novembre a un prezzo di 499€. A Redmond non si usano mezzi termini per definire Xbox One X  come la console più potente del mondo con il 40% in più di potenza rispetto a qualsiasi altra console.

I dati di targa in effetti delineano i contorni di un bolide: 6 teraflop di potenza, 12 GB di memoria grafica GDDR5, 326 GB al secondo di larghezza di banda della memoria, per un’elaborazione grafica che promette di poter essere spinta al massimo. Oltre al gaming 4K nativo, anche le funzioni di intrattenimento sono in linea, con il supporto 4K Ultra HD per Blu-ray X e contenuti in streaming, HDR sia per i giochi sia per i video e il supporto anche per Dolby Atmos.

Xbox One X è una console per giochi pronta per il futuro ma che non taglia con il passato: i giochi e gli accessori per Xbox One attualmente esistenti rimangono infatti compatibili anche con Xbox One X e quindi chi possiede una libreria di titoli potrà continuare a divertirsi con essi, potendo anzi gustare un’esperienza di gioco ancora più fluida e prestazioni ancora migliori.

Xbox One X non rimpiazza altri modelli ma entrerà nella famiglia e coesisterà con Xbox One e Xbox One S, coesistenza resa più facile anche grazie alla compatibilità con giochi e accessori per Xbox One. Decine di titoli famosi per Xbox One avranno infatti update di compatibilità per Xbox One X e diversi di essi saranno aggiornati per sfruttare le potenzialità 4K della nuova console. Elemento chiave di qualsiasi console sono i contenuti: oltre al prodotto, è stata presentata un’ampia linea di giochi creati da sviluppatori sia grandi che piccoli per la piattaforma Xbox, 42 titoli con 22 esclusive per console. Tra i titoli citiamo Anthem, uno shared-world RPG d’azione, il nuovo capitolo di Assassin’s Creed, ambientato nell’antico Egitto, Dragon Ball FighterZ, una nuova versione di Minecraft, Sea of Thieves, un gioco d’avventura, e altri.

About Antonio Monte

Studente di Ingegneria Informatica presso l'Università di Napoli Federico II appassionato di musica e tecnologia. Amo stare insieme a quante più persone possibile e sono felice di raccontarle quanto amo la tecnologia mentre suono!