Home / HI TECH / Il termostato Smart non funziona: alcuni piccoli consigli

Il termostato Smart non funziona: alcuni piccoli consigli

Avete comprato un termostato Smart, ma state avendo alcuni problemi negli ultimi tempi? Perde impostazioni, non risponde al cellulare o si comporta in maniera bizzarra? Diamo un’occhiata a queste soluzioni per capire da dove arriva il problema del termostato Smart non funziona.

Cos’è un termostato Smart?

Si tratta di un termostato connesso in tutta la casa e con diverse funzioni che ne permettono il controllo. Esso si adatta alle abitudini degli inquilini e in questo modo riesce ad accendere o spegnere il riscaldamento, ad esempio, in base alle necessità.

Cosa fare quando il termostato Smart non funziona

Prima di tutto, basatevi inizialmente sulle precauzioni di base per ogni volta che succedono cose del genere:

  • Controllate se il termostato funziona senza il controllo dello Smartphone. Forse uno dei due sta avendo dei problemi a connettersi.
  • Effettuate un Reset semplice, nel caso in cui questo non riesca, effettuatene uno completo (nel senso che tutte le impostazioni verranno cancellate e così via).
  • Effettuate un aggiornamento del Firmware se il vostro termostato Smart può essere aggiornato o ottimizzato dalla casa.

Se avete già effettuato tutti questi passi, ma il problema persiste, ecco alcune cause del motivo per il quale il termostato smart non funziona o sta avendo dei problemi:

Mancanza di rete

Non insistete sempre a comandare il vostro termostato con il cellulare: se non vi è connessione al Router o ad internet, i comandi che impartirete dal cellulare non passeranno. Come tale, l’unico modo per comandare il vostro termostato è manualmente. Tutti i termostati Smart, compresi i vari Nest, hanno la possibilità di usare le varie impostazioni in maniera manuale – sia con touchscreen o con pulsanti fisici.

Se siete sicuri d’essere connessi ad internet, riavviate il vostro Router, il termostato o il vostro cellulare. Uno di questi tre elementi può essere la causa scatenante del problema. Molti termostati smart non usano la connessione alla rete o la connessione al cellulare per basarsi sulla programmazione e le temperature da seguire: spesso hanno una memoria interna per tutto ciò.

Problema di tensione

Uno sbalzo di tensione o mancanza proprio di corrente: questo può essere un grave problema quando un termostato smart non funziona! Come già detto, questi piccoli dispositivi fanno uso di una batteria interna per salvare le proprie impostazioni. Se notate che il termostato sta funzionando in maniera scorretta, può darsi che la batteria sia morta e non stia salvando le impostazioni. In alcuni casi, la tensione non è giusta o non arriva bene al dispositivo: controllate perciò il montaggio. Alcuni termostati possono connettersi con una semplice spina elettrica, ma altri devono essere montati con i giusti fili, come un interruttore della luce. Un montaggio eseguito in maniera errata può causare problemi del genere.

Difetto o usura

Purtroppo non tutti i termostati smart sono solidi, specialmente se siete stati fra i primi ad averne acquistato uno. Questi dispositivi possono – e diventeranno – instabili dopo un uso intenso e prolungato. Esistono diversi modi per prevenire un fallimento completo del sistema:

  • Montate un secondo termostato smart. Quando il primo comincerà ad impazzire per l’età o a causa dell’uso, il secondo preverrà questo problema dandovi il tempo per rimuovere quello ormai rotto o obsoleto.
  • Potete anche basarvi su un termostato classico che potete usare non appena quello Smart smetterà di funzionare.
  • Alcuni termostati hanno un mezzo per avvisare l’utente nel caso di problemi gravi. Questo non è sempre il caso, ma è possibile.
  • Gli ultimi modelli hanno diverse contromisure per prevenire i problemi dovuti ad un fallimento del sistema. Usano chipset ausiliari per continuare a lavorare o semplicemente si spengono, mandando poi un avviso all’utente. Perciò se il vostro termostato Smart è stato utilizzato già da qualche tempo, può essere adatto sostituirlo con un modello più nuovo.

Intrusione

Essendo il vostro termostato connesso alla rete, è possibile che qualcuno possa divertirsi con le sue impostazioni per darvi qualche fastidio. Per prevenire ciò, cambiate le impostazioni d’accesso del vostro Termostato oppure sostituitelo con uno più protetto.

In generale, i termostati Smart sono comodi e facili da utilizzare: ma come ogni tecnologia sofisticata, può guastarsi più in fretta. I vecchi, ma più resistenti termostati analogici (se non addirittura meccanici, con i loro pulsantoni elettronici) possono durare molto di più nel tempo.

About notonlyhitech2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WebShake – tecnologia