Tragli altri interventi riguardo la sicurezza stradale, spiccano anche la “Modifica delle norme che regolano la circolazione dei veicoli stranieri: targhe e contrassegno di immatricolazione ben leggibili, chi non rispetta le disposizioni delle convenzioni internazionali cui l’Italia ha aderito può essere soggetto a interdizione all’accesso al territorio nazionale, con aumento sanzioni amministrative” e il tema, soprattutto, dell’evasione assicurativa.
Maggiori saranno gli sforzi per contrastare questa illegalità attraverso l’uso di tecnologie già presenti sul territorio come la rilevazione a distanza sfruttando le telecamere dei varchi Ztl, dei tutor e degli autovelox.