Microsoft : Project Astoria dismesso

Microsoft ha da poco confermato che uno dei 4 bridge annunciati l’anno scorso durante l’evento BUIL  2015 è stato completamente dismesso. Stiamo parlando di Astoria, il bridge che permetteva la conversione delle app Android in app Universal in grado di girare su Windows 10 mobile.
La scelta di Microsoft per quanto può per molti sembrare azzardata e priva di fondamenta, sembra essere stata frutto di una lunga e chiacchierata decisione : per chi ha seguito tutta la storia del progetto, in molti già sapranno che il progetto era stato messo momentaneamente in pausa a causa di alcuni problemi legati all’instabilità portata dal substrato Android presente nel codice di Windows 10 mobile. Ne avevamo parlato anche noi in un articolo di qualche tempo fa, in cui vi avevamo descritto i motivi per i quali ci sarebbe stata la chiusura di questo interessante progetto.

Le parole ufficiali di Microsoft sul blog ufficiale

We also announced the Windows Bridge for Android (project “Astoria”) at Build last year, and some of you have asked about its status. We received a lot of feedback that having two Bridge technologies to bring code from mobile operating systems to Windows was unnecessary, and the choice between them could be confusing. We have carefully considered this feedback and decided that we would focus our efforts on the Windows Bridge for iOS and make it the single Bridge option for bringing mobile code to all Windows 10 devices, including Xbox and PCs. For those developers who spent time investigating the Android Bridge, we strongly encourage you to take a look at the iOS Bridge and Xamarin as great solutions

In sostanza Astoria è stato dismesso in quanto avere due Bridge per portare le app dai vari SO mobili a Windows non è necessario, e la disponibilità di entrambi avrebbe potuto portare un po’ di confusione tra gli sviluppatori. Il progetto Islandwood, cioè porting app iOS -> UWP, continua senza sosta continuando a migliorare sempre più
Microsoft ci fa sapere inoltre lo stato degli altri bridge che continuano la loro evoluzione:

  • Web Bridge, che aiuta il porting delle web app scritte in HTML e Java-Script nella piattaforma UWP, potendo così sfruttare la potenza delle Live Tiles, l’integrazione con Cortana e tutti i servizi di MS.
  • Progetto Centennial, che aiuta il porting delle applicazioni Win32 e .NET nella piattaforma UWP. Attualmente Microsoft ci fa sapere che è ancora in fase di test con un numero largo di sviluppatori.
Microsoft sta aiutando molto nello sviluppo della nuova UWP e cerca di invogliare sempre di più gli sviluppatori, vista anche l’acquisizone di Xamarin che permette con un unico linguaggio di programmazione, ovvero C# quindi app native per Windows, di scrivere applicazioni native sia per iOS che per Android. Ottima mossa Microsoft!
Cosa ne pensate della cancellazione del progetto Astoria?
Vai alla barra degli strumenti