Microsoft acquisisce Xamarin

Microsoft acquisisce Xamarin, novità in vista ?

Durante la serata di ieri, Microsoft ha ufficializzato l’acquisizione di Xamarin, una compagnia che vanta di una suite di sviluppo leader nel campo delle app cross-platform.
Nat Friedman, CEO nonché co-fondatore dell’omonima azienda, ha espresso la sua fiducia e la sua ambizione riguardo l’acquisizione :

This acquisition is a new beginning for Xamarin—the company and its products—and is an opportunity to help many, many more developers build great apps.

In pratica utilizzando la suite di Xamarin, gli sviluppatori “clienti” potranno inserire il loro codice scritto in C# e l’azienda si fa carico dell’ottimizzazione e della compilazione del codice sulle altre piattaforme. Ciò significa che un unico codice scritto in C# verrà compilato nativamente per i SO quali Windows Phone, iOS e Android, facilitando così lo sforzo dello sviluppatore.
Pictured left to right: Nat Friedman, CEO and co-founder of Xamarin; Scott Guthrie, executive vice president of the Microsoft Cloud and Enterprise Group; and Miguel de Icaza, CTO and co-founder of Xamarin.
Xamarin conta attualmente 15.000 clienti principalmente Business, considerando il costo annuale del servizio che si aggira tra i 1000 e i 2000. La speranza di questa acquisizione per uno sviluppatore “medio” è quella di vedere un ribassamento dei costi annuali. Microsoft non ha rilasciato notizione in merito, ma ha promesso che condividerà maggiori informazioni al Build 2016 di fine marzo / inizio aprile e al summit nazionale dell’azienda stessa Xamarin Evolve, evento che anch’esso si terrà ad aprile.

Vai alla barra degli strumenti