Windows 10 ti spia! Come rimediare?

La privacy è sempre a rischio sui moderni sistemi operativi ! Scopriamo come metterci al riparo per quanto riguarda Windows 10 , che non va in perfetta sintonia con la parola privacy! Guida dettagliata all’interno dell’articolo !

Il punto fondamentale dell’articolo qual è? Cercare di rendere il sistema operativo Windows 10 il più privato e personale possibile andando a modificare tutto ciò che potrebbe comportare problemi etici dal punto di vista personale. Che i sistemi moderni spiano tutto ciò che facciamo è risaputo ed è risaputo anche che ciò, secondo la loro personale opinione, serve al solo fine del miglioramento dell’esperienza d’uso del sistema che stiamo usando. Se a noi non interessa tutto ciò e vogliamo tutelare la nostra privacy ? O almeno limitare che il nostro flusso di dati fluisca verso l’esterno in modo cosi semplice? Ci sono delle accortezze che cerchermo di elencarvi in modo dettagliato e semplice allo stesso momento.
Inoltre è bene specificare che Microsoft non è cosi stupida da svegliarsi il mattino e decidere di osservare e studiare statisticamente i nostri dati, anzi ci avvisa a priori di queste piccole ( ndr eufemismo)  sbavature del sistema che utilizzeremo. Quando? Al momento dell’installazione ! Avete optato per un’installazione semplice con tutte le impostazioni predefinite? Bene, allora è il caso di seguire la seguente guida, anzi preferiamo chiamarla, erroneamente sia chiaro, assioma della libertà(ndr Principio evidente per sé, e che perciò non ha bisogno di esser dimostrato, posto a fondamento di una teoria deduttiva). Tutto ciò che vi siete persi nell’installazione iniziale del sistema, potete consultarlo al seguente link: PrivacyStatement.
Rechiamoci nelle impostazioni di windows 10 ( i più geek possono usare la seguente combinazione di tasti da premere simultaneamente: windows+i):
impostazioni windows 10
Entrando subito nella categoria privacy:
impostazione privacy windows 10
Le sottocategorie sono tante , quindi cercheremo di trattarle una per volta spiegando , laddove sia necessario, l’utilità di acconsentire o meno alla specifica domanda. Di seguito troviamo il percorso specifico di cui parleremo , per avere una maggiore interazione e semplicità di lettura con l’utente e subito sotto inizieremo la nostra trafila di liberazione da impostazioni poco opportune per la privacy.

Impostazioni / Privacy / Generale 

  • Consenti alle app di usare il mio ID annunci per le esperienza tra le app ( se si disattiva questa opzione l’ID verrà reimpostato).

Questo particolare tipo di impostazione permette a Microsoft di rifilarvi dei banner pubblicitari o annunci ,come preferiscono chiamarli i più grandi, basati sulle vostre esigenze, gusti, abitudini nelle applicazioni che utilizzerete. CONSIGLIO: DISATTIVATO.

  • Attiva il filtro SmartScreen per controllare il contenuto web (gli URL) usato dalle app di Windows Store.

Impostazione importante che consente di inviare a Microsoft gli indirizzi di un’applicazione o gioco visitati nel Windows Store al fine di rilevare eventuali contenuti malevoli o potenzialmente dannosi. CONSIGLIO: ATTIVATO.

  • Invia a Microsoft informazioni su come scrivo per contribuire al miglioramento della digitazione e della scrittura in futuro.

Impostazione che permette di inviare dati relativi alla digitazione al fine di migliorare il completamento automatico successivamente . Non vengono captati dati sensibili ed usati per altri scopi, semplicemente un aiuto locale alla digitazione. CONSIGLIO: INDIFFERENTE.

  • Permetti ai siti Web di accedere all’elenco delle lingue per fornire contenuti rilevanti per la mia area geografica.

Permette di mostrarvi contenuti rilevanti relativi alla lingua utilizzata sul sistema operativo.Ad esempio applicazioni , giochi o semplicemente impostazioni. CONSIGLIO: ATTIVATO.

Impostazioni / Privacy / Posizione

win10_5
Impostazione che permette di rilevare la posizione locale al fine di migliorare i risultati ottenuti con le varie applicazioni. ( ad esempio mappe, meteo, cortana e cosi via). Possibile disattivarla su Modifica . Ovviamente la scelta è vostra a seconda dell’uso del dispositivo, se utilizzate mappe o volete conoscere il meteo preciso allora bisogna tenere le impostazioni attivate. Premetto che scorrendo la pagina è possibile decidere a quale applicazione acconsentire il rilevamento della posizione. CONSIGLIO: DISATTIVATO.

Impostazioni / Privacy / Fotocameraimpostazioni privacy fotocamera windows 10

 
 

 

Impostazione che permette di decidere a quali app garantire l’accesso alla fotocamera. Inoltre è possibile negare l’accesso alla fotocamera a tutti semplicemente premendo sul tasto in alto. CONSIGLIO: ATTIVATO (per ciò che usate ).

Impostazioni / Privacy / Microfono

impostazioni privacy microfono windows 10
Impostazione che si comporta alla stregua dell’impostazione Fotocamera trattata precedentemente. CONSIGLIO: ATTIVATO(per le app che usate ).

Impostazioni/Privacy/Riconoscimento vocale, input penna e digitazione.

input penna windows 10
Impostazione che permette di rilevare eventi recenti , grafia, voce, suggerimenti e tante altre notizie utili sia per Cortana sia per il miglioramento dell’esperienza utente. Premettiamo che è una di quelle impostazioni che riguardano in modo pesante la nostra privacy. Usate Cortana? Se la risposta è no DISATTIVATE. Come disattivare? Premere Interrompi info su di me e subito dopo Disattiva nella finestra che vi comparirà. CONSIGLIO: DISATTIVATO.

Impostazioni / Privacy / Info account

info account windows 10
Impostazione che nega alle applicazioni di accedere al nome, immagini , preferenze, abitudini e cosi via. Alcune app per funzionare necessitano di queste informazioni, quindi il giusto compromesso è quello di disattivare queste impostazioni solo per le app che vogliamo. CONSIGLIO: DISATTIVATO(per alcune app).

Impostazioni / Privacy / Contatti | Calendario | Cronologia delle chiamate | E-mail | Messaggistica | Radio | Altri dispositivi

Immagine
Impostazioni che hanno la stessa finalità: garantire l’accesso del particolare tipo di risorsa alle app. A seconda delle vostre esigenze decidere a quali app dare tale privilegio. CONSIGLIO: DISATTIVATO( per alcune app).

Impostazioni / Privacy / Feedback e diagnostica

impostazioni feedback e diagnostica

  • Windows deve richiedere il mio feedback.

Impostazione che permette a Microsoft di richiedere a noi utenti il nostro parere personale sull’esperienza utente di Windows 10. Possibilità di decidere la frequenza e di non ricevere mai richieste di feedback! CONSIGLIO: AUTOMATICAMENTE. (Permette a Microsoft di avere un rapporto diretto con noi utenti e quindi migliorare ciò che non rende ).

  • Invia i dati sul tuo dispositivo a Microsoft.

Come spiega la stessa Microsoft mentre usi Windows, vengono raccolte informazioni sulle prestazioni e l’utilizzo che consentono a Microsoft di identificare e risolvere i problemi, nonché di migliorare prodotti e servizi.

  1. Le informazioni Di base sono i dati essenziali per il funzionamento di Windows. Questi dati assicurano il corretto funzionamento di Windows e delle app consentendo a Microsoft di conoscere le funzionalità del dispositivo, identificare il software installato e sapere se Windows funziona correttamente. Questa opzione inoltre attiva la segnalazione degli errori di base a Microsoft. Se selezioni questa opzione, sarà possibile fornire aggiornamenti per Windows (tramite Windows Update, inclusa la protezione dal software dannoso attraverso lo Strumento di rimozione malware).
  2. I dati Avanzati includono tutti i dati Di base, oltre ai dati su come usi Windows, ad esempio con quale frequenza o quanto a lungo usi determinate funzionalità o app e quali app usi più spesso. Questa opzione ci consente anche di raccogliere le informazioni di diagnostica avanzate, ad esempio lo stato della memoria del tuo dispositivo quando si verifica l’arresto anomalo del sistema o dell’app; tali informazioni potrebbero involontariamente includere parti del documenti che stavi usando quando si è verificato il problema. Usiamo queste informazioni anche per misurare l’affidabilità dei dispositivi, del sistema operativo e delle app. Se selezioni questa opzione, sarà possibile fornirti un’esperienza Windows più avanzata e personalizzata.
  3. I dati completi includono tutti i dati di base e avanzati. Vengono inoltre attivate le funzionalità di diagnostica avanzate che consentono di raccogliere dal dispositivo dati aggiuntivi per semplificare la risoluzione dei problemi. Quando nei dispositivi si verificano problemi difficili da diagnosticare o da replicare tramite i test interni di Microsoft, Microsoft selezionerà casualmente un determinato numero di dispositivi tra quelli che hanno acconsentito esplicitamente a partecipare a questa iniziativa e che hanno riscontrato lo stesso problema per raccogliere tutti i relativi dati necessari per diagnosticare e risolvere il problema, comprese il contenuto utente che potrebbe aver generato l’errore. Se una segnalazione di errore contiene dati personali, Microsoft non usa tali informazioni per identificarti o contattarti, né per inviarti pubblicità mirata. Questa è l’opzione consigliata per l’esperienza Windows ottimale e la risoluzione dei problemi più efficace.

Impostazione non disattivabile di default ,ma possibilità di ridurre questo afflusso scegliendo l’impostazione Di Base. Seguiteci a breve vi presenteremo una guida su come disattivare completamente con un metodo forzato questa impostazione. CONSIGLIO: DI BASE.

Impostazioni / Privacy / App in background 

Immagine

 

Impostazione non determinante in materia di privacy , semplicemente permette di scegliere quali app eseguire in background. A voi la scelta !
Questo è solo il primo passo per mettere al sicuro la vostra.. nostra privacy ! Lo scopo dell’articolo è informare l’utente che ha il diritto di sapere tutto sul sistema che utilizza per lavoro, gioco o altri scopi. Come si suol dire SAPERE AUDE (abbi il coraggio di conoscere) !
Se avete trovato l’articolo interessante di seguito trovate un mini sondaggio , che serve esclusivamente a capire gli articoli da trattare al fine di garantirvi la maggior professionalità possibile. Ci farebbe piacere se motivaste la risposta nei commenti !
[poll id=”6″]
 
 
 
 
 

Vai alla barra degli strumenti