[FaiDaTe] Costruire una Google Cardboard

Ritorna la rubrica Fai da te! Oggi costruiremo uno degli oggetti più venduti da Google: La Google Cardboard !

Cosa faremo?

Avete sicuramente sentito parlare dell’invenzione più semplice ed innovativa di Google: la Google Cardboard. Cosa fa precisamente questa Google Cardboard? Vi immette in una realtà virtuale di vostro piacimento.

Come costruire una Google Cardboard?

Oggi cercheremo di costruirla insieme con occorrenti che possiamo trovare in casa ed altri facilmente reperibili in negozi dedicati o su Amazon,Ebay giusto per citarne qualcuno.
Occorrente:

  • Cartone.

  • Forbici.

  • Colla.

  • Riga.

  • Disegno originale della Google Cardboard.

  • Due anelli magnetici: uno di neodimio e l’altro ceramico. (Dimensioni: 19mm x 3mm).

  • Due strisce adesive. (Dimensioni 2mm x 3cm).

  • Elastico ( Dimensioni : circa 8 cm).

     

Google Cardboard

Inizia la guida vera e propria:

Iniziamo subito la prima parte della guida, che mostrerà la costruzione fisica dell’oggetto di Google:

  1. Scaricare il disegno originale dal seguente link e stampare quello adatto per la propria stampante. (Nel file compariranno due schemi, a seconda del tipo di stampante laser o standard).
  2. Innanzitutto incollate il disegno appena stampato su cartone. Preferibilmente è consigliato il cartone di tipo ondulato che potete trovare ovunque, di dimensioni 22 cm x 56 cm x 1,5 mm.
  3. Ritagliate ora il visore presente sul cartone, aiutandovi con un righello per ottenere maggiore precisione.

Google Cardboard

Raccomandazioni:

A questo punto non vi resta che assemblare la vostra Google Cardboard. Innanzitutto come primo passo di assemblaggio bisogna piegare le linee rosse presente sull’anteprima sopra illustrata e vedrete ai vostri occhi che il visore inizia a prendere forma. Successivamente bisogna fare molta attenzione e come descritto da oculus rift :

Il passaggio successivo è il più difficile: bisogna ottenere in qualche modo due lenti con una distanza focale di 40 mm. Google raccomanda l’utilizzo di lenti biconvesse perché impediscono distorsioni d’immagine lungo i bordi. Una volta procurate le lenti, posizionatele in modo che il lato curvo sia verso il basso, esattamente come mostrato nel template. Comprate i magneti e successivamente potete tranquillamente apporre i vostri magneti esattamente nei punti mostrati dal template. A questo punto siete a metà strada nel processo di assemblaggio. Ora è necessario procurarsi due strisce di velcro adesivo sul retro di pari lunghezza. Purtroppo il template non mostra chiaramente dove dovrebbero essere posizionate le strisce di velcro, ma potrete tranquillamente servirvi dell’immagine che vi riproponiamo qui di seguito come linee guida.L’elastico,invece, serve solo per evitare che il vostro smartphone Android scivoli via dal Google Cardboard durante l’utilizzo, inseritelo laddove è indicato nel template.

Google Cardboard
A questo punto potete davvero iniziare a divertirvi con la vostra Google Cardboard. Inoltre se proprio volete vi è la possibilità di installare un tag NFC , che permette di auto avviare l’applicazione dedicata di Google Cardboard sul proprio smartphone.

Vai alla barra degli strumenti