Google: 4G in Indonesia con i Project Loon

Project Loon: connessione LTE in Indonesia con i palloni aerostatici di Google!

Oggi vi parliamo di un progetto altamente ambizioso: portare rete LTE in Indonesia con i Project Loon. Innanzitutto cos’è il Project Loon?Esso è un progetto basato sui palloni aerostatici (Da cui il nome “Loon” da “Balloon”) che sorvoleranno i cieli e porteranno la connessione laddove ce ne sia bisogno.
LoonMedia
Come funzionano? Il funzionamento è semplice e sfrutta studi che Google ha portato avanti nel corso degli anni sull’alta quota:

I palloni trasportati dal vento a un’altitudine doppia rispetto a quella utilizzata dagli aerei commerciali, i palloni aerostatici possono fornire accesso a internet sul terreno a velocità simili a quelle delle attuali reti 3G o anche superiori. Siamo davvero solo agli inizi, ma pensiamo che un anello di palloni che volano intorno al mondo sfruttando i venti stratosferici, possano essere un modo per fornire accesso a internet nelle aree rurali, remote e poco servite della Terra a costi accessibili, o essere di aiuto in caso di disastri naturali che abbiano colpito le infrastrutture di comunicazione. Nello specifico le varie stazioni che si trovano a terra si collegano alla infrastruttura internet locale e trasmettono segnali ai palloni che sono in grado di comunicare fra di loro, formando una rete a maglie in cielo. I partecipanti al progetto pilota si collegano alla rete di palloni utilizzando una speciale antenna internet posizionata sulla loro casa, in grado di inviare e ricevere segnali dai palloni che transitano in cielo.
images (4)

Il progetto ora diventa più ambizioso: coprire l’intera Indonesia ! Il motivo risiede nella struttura geologica di questa nazione : arcipelago di 17 mila isole, con giungla e montagne. Secondo statistiche solo una persona su tre ha accesso alla rete in Indonesia ( si parla di 2G a velocità bassissime). Con i Loon le caratteristiche del territorio, sicuramente non ideali per costruire infrastutture in fibra, passano in secondo piano.
Non è un caso che Google punta molto su questo progetto, cercando di coprire quelle vaste zone rurali e disagiate che risultano avere una densità di popolazione davvero altissima. I primi test inizieranno in questi giorni, non ci resta che aspettare e scoprire se il progetto è pronto al decollo!
Da sottolineare che i Loon potranno essere usati anche in quelle zone colpite da disastri ambientali, laddove i sistemi di comunicazione sono saltati. Dopo gli Android One e la possibilità di vedere video offline su YouTube, ecco i project Loon con connessione LTE.

Vai alla barra degli strumenti