Facebook: al via la ricerca libera

Arriva su Facebook una ricerca, potremmo dire, libera: il social network si vuole trasformare in un notiziario istantaneo?

Noi della redazione speravamo tanto, in un futuro non molto lontano, di avere la possibilità di cercare qualsiasi cosa su Facebook e non solo persone, gruppi o pagine.
Finalmente questa opzione è attiva: il social network ha reso disponibile la ricerca di qualsiasi contenuto attraverso il suo campo di ricerca (per intenderci la barra superiore con la lente di ingrandimento), ispirandosi in un certo senso ai TwitterMoments (uno strumento nato qualche settimana fa che consente agli utenti di ricercare qualunque tema e vedersi, così, comparire davanti tutti i tweet che fanno riferimento a quello specifico argomento) e trasformando Facebook in una sorta di Google istantaneo basato sui post, commenti, foto e quant’altro. Si tratta, quindi, di una ricerca libera su qualsiasi cosa voi vogliate essere informati.
Tutto questo significa che chiunque potrà vedere i miei post? Assolutamente no! Se non avrete attivato come Pubblico il livello di visibilità delle vostre condivisioni, non sarà consentito agli altri visualizzare ciò che voi scrivete, ma soltanto agli amici (nel caso in cui il livello di visibilità sia vincolato agli amici; se, poi, avete qualche altra restrizione, i filtri rimarranno e i post compariranno solo per quelli a cui voi avete dato il permesso).
Ancora una novità, dunque, in casa Facebook, che noi, con voi, apprezzeremo sicuramente.

Vai alla barra degli strumenti