Apple e Microsoft: quando gli opposti si attraggono

Dopo oltre trent’anni di rivalità, amplificata dal duello Jobs-Gates , capita che ci siamo momenti di tregua. Ed è proprio in questi momenti che nasce l’ingegno! Il colosso di Cupertino e quello di Redmond si uniscono, in un clamore assurdo, per dar vita a due oggetti molto interessanti:  Apple Pencil e Smart Keyboard. Osserviamoli in dettaglio:
1-Apple Pencil: I primi dati significativi riguardano la posizione del pennino sullo schermo,che viene rilevata 240 volte al secondo, per eliminare il lag che è il punto debole di questo tipo di accessori. Il pennino presenta due sensori al proprio interno, che permettono al tablet il rilevamento dell’ inclinazione e dell’orientamento. Sotto il tappo magnetico di Apple Pencil c’è un connettore Lightning che consente la ricarica semplicemente collegandola a un iPad Pro. Il connettore è un po’ più lungo del solito, così da poterlo inserire anche se usi la custodia in silicone. Sei di fretta? Con 15 secondi di carica hai mezz’ora di autonomia. E con una ricarica completa si può arrivare ad un’autonomia di circa 12 ore.
https://www.youtube.com/watch?v=iicnVez5U7M
2- Smart Keyboard: Come concezione di tastiera è cambiato letteralmente tutto (a parte l’alfabeto). Molte persone preferiscono usare la classica tastiera per lavorare o mettere per iscritto idee e pensieri. La nuova Smart Keyboard reinventa completamente questo strumento, permettendo di fare ancora di più. Smart Keyboard è comoda come una tastiera di dimensioni standard, ma è ultraportatile: basata su tecnologie avanzate, non ha interruttori né cavi, e non richiede nemmeno il pairing (processo di reciproco riconoscimento che spesso si attua quando due dispositivi Bluetooth vengono collegati). La superficie è costituita da uno speciale tessuto ultraresistente, lavorato al laser per ricavare la forma dei singoli tasti. Il tessuto crea anche la tensione necessaria alla pressione, permettendo di fare a meno dei meccanismi tradizionali. Per questo la Smart Keyboard è precisa, stabile e comoda come una normale tastiera, pur avendo uno spessore di soli 4 millimetri.

I prodotti saranno lanciati sul mercato a partire da novembre. Per quanto riguarda il listino prezzi troviamo l’Apple Pencil a 99$ e la Smart Keyboard a 169$.
Come si suol dire l’unione fa la forza, ma Apple e Microsoft possono fare ancora di più.

2 thoughts on “Apple e Microsoft: quando gli opposti si attraggono

Comments are closed.

Vai alla barra degli strumenti