Canon: la tecnologia va oltre l'immaginazione

Canon anticipa delle novità nel settore foto-video che spiazzano drasticamente la concorrenza.
Siamo abituati a vedere il culmine della risoluzione come 4k e a vedere fotocamete da 50 Mpixel come il top della professionalità. Non vi spaventate, neanche il tempo di concepire un’evoluzione cosi veloce che Canon annuncia una videocamera Cinema EOS System 8K, con display di riferimento 8K per uso professionale e una fotocamera reflex EOS 120M Camera System (nome in codice Y038) dotata di sensore CMOS da circa 120 Mpixel effettivi( Da far paura alla EOS 5DS, l’attuale top di gamma Canon con i suoi 50 Mpixel).
Della videocamera Cinema EOS System 8K sono state rilasciate molti dettagli, e ciò fa credere che sia in avanzata fase di sviluppo. Sappiamo che monterà un sensore Canon CMOS Super 35mm equivalente, che produrrà filmati da 8192×4320 pixel con un frame rate massimo di 60 fps.Le immagini prodotte potranno essere visualizzate sul display di riferimento 8K , attualmente in fase di sviluppo.
Della reflex sappiamo ben poco. Attualmente il sensore è in grado di operare unicamente a ISO 100, con scatti memorizzati in formato RAW(non elaborati), con dimensione di circa 210MB ciascuno. Canon ha deciso di mostrare le potenzialità del suo nuovo prototipo, riproducendo i vari scatti su un monitor 4k. La caratteristica che salta subito all’occhio è la possibilità di ritagliare le immagini, mantenendo un elevatissimo livello di dettaglio.
Le prime immagini di questi due prototipi annunciati in settimana, sono state mostrare al Canon Expo 2015. Non sappiamo ancora nulla circa il loro lancio sul mercato.
Ancora una volta, la tecnologia si mostra capace di cose che solo a pensarci si fa fatica.

Vai alla barra degli strumenti