Home / GAMING / Microsoft propone il cross-play multipiattaforma

Microsoft propone il cross-play multipiattaforma

Microsoft propone il cross-play multipiattaforma. A rendere ufficiale la notizia è Chris Charla, direttore globale di ID@Xbox, tramite XboxWire:

“Siamo felici di confermare che Rocket League di Psyonix sarà uno dei primi giochi a sfruttare la nuova feature di cross-network play tra giocatori Xbox One e PC, con l’invito ad altri network a partecipare se lo vorranno.”

Come si legge dal blog, il lancio della nuova feature avverrà con l’uscita sul mercato del nuovo titolo Psyonix, Rocket League, nel quale giocatori di Xbox One e PC potranno sfidarsi e divertirsi insieme. E che non sia possibile giocare anche contro utenti Sony? La risposta potrebbe essere “si”.

La decisione di supportare questa funzione, infatti, spetterà agli sviluppatori, che avranno la piena facoltà di aprire o chiudere i server alle piattaforme desiderate, dopo aver ricevuto i permessi necessari, ovviamente. I giocatori potranno decidere in qualunque momento se limitare le partite online ai soli utenti Xbox Live o se divertirsi con gli utenti di altre piattaforme.

Gli addetti ai lavori hanno annunciato che questa novità sarà introdotta durante la primavera con un aggiornamento creato appositamente ma che, inizialmente, le partite online di Rocket League saranno limitate ai soli giocatori Xbox One e PC, in modo simile a quanto avviene sull’edizione del gioco per la console di Sony, che permette di sfidare anche gli utenti PC. In futuro, tuttavia, potrebbe arrivare anche il supporto alle partite fra utenti Xbox One e PS4.

Rocket-League

Se cosi fosse, oltre a rendere il matchmaking più veloce ed efficace per tutti, l’aggiunta del Cross-Network Play darebbe una svolta al capitolo console-war.

Non è la prima volta che il Cross-network play viene abilitato per le piattaforme PC e Xbox: già nel 2007, infatti, i giocatori PC e Xbox 360 potevano sfidarsi a Shadowrun. E lo stesso sarebbe valso per Fable Legends, purtroppo cancellato negli ultimi giorni.

Tuttavia sarà Sony a prendere le decisioni finali in quanto leader del mercato console attuale, per cui se Microsoft può avere interesse a captare il bacino di utenti di Sony, non è detto il contrario.

Ovviamente ci auguriamo che tutto vada come sperato, visto che questa la nuova funzionalità permetterebbe a giocatori di console diverse di divertirsi insieme, condividendo la propria passione.

About notonlyhitech2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.