Home / ANDROID / Flashare ROM via Wi-Fi ? Presto possibile.

Flashare ROM via Wi-Fi ? Presto possibile.

Le novità di Android N non terminano , alcune sono state dettagliatamente descritte nel seguente articolo, altre continuano a spuntare in rete. La notizia di oggi è la possibilità di accedere alle reti Wi-Fi direttamente dal bootloader dello smartphone/tablet. Cosa comporta? Ovviamente il dialogo tra pc e terminale senza alcun collegamento fisico , tramite un nuovo comando fastboot tcp. 

L’importanza di questa notizia è data, ovviamente, dall’espansione dell’utilizzo della wifi per ogni operazione con lo smartphone. Anche i passaggi di file attraverso cavetto apposito sono diventati obsoleti, ogni minima cosa è effettuata attraverso la connessione wireless più usata, la Wi-Fi. Quindi significa che senza alcun cavetto è possibile connettersi alla rete wireless e applicare patch, flashare rom, flashare pacchetti, installare qualsiasi tipo di file .

La notizia trapelata in rete ha una fonte abbastanza ufficiale , in realtà si è manifestata in un’immagine del bootloader del Moto G 2015 , come è possibile osservare di seguito:

bootloader nuovo

Arrivano conferme…

Tutto ciò è confermato ulteriormente dal recente commit AOSP che introduce il supporto al protocollo TCP su fastboot, due indizi fanno una prova giusto? Per il resto, questa novità dovrebbe arrivare con il debutto del nuovo sistema operativo Android 7.0 N. Ovviamente quest’ultima ipotesi non è ufficiale, non sappiamo se le due cose sono collegate, ma conoscendo Google supponiamo di si !

About notonlyhitech2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.