Home / PERSONAL COMPUTER / Impariamo a scegliere insieme un PC Gaming

Impariamo a scegliere insieme un PC Gaming

La settimana scorsa è stata caratterizzata da un boom incredibile di download da Origin della beta : STAR WARS: BATTLEFRONT! Alcune settimane prima abbiamo assistito alla sfida infinita tra FIFA 16 e PES2016. Che ne dite di provarli? Avete un PC ormai vecchiotto? Volete buttarvi su un PC Gaming  a basso costo? Questa è la guida giusta !

Innanzitutto sappiamo benissimo che i giochi figurano tra i programmi più esigenti per quanto riguarda le caratteristiche hardware. Allora vediamo con un mini tour quali sono i componenti più importanti e quali scegliere!

Scheda Video (GPU)

Sicuramente questo è il componente essenziale e principale per un computer da gaming ! Il primo errore da evitare è quello di scegliere una GPU per la memoria che ha. Molto spesso si tende a comprare schede video consultando esclusivamente i GB dedicati. Sbagliatissimo ! Una scheda video deve essere scelta osservando attentamente una serie di parametri:

Architettura:

Qui si dovrebbe dire davvero tanto, ma limitiamo al campo gaming i parametri fondamentali dell’architettura di una GPU : accelerazione 2D (Già da un po’ di tempo il chip grafico è in grado di eseguire alcune funzioni grafiche in modo autonomo, senza che il processore principale debba intervenire: le schede grafiche con questi chip sono dette 2D accelerate) accelerazione 3D (Le schede video con capacità grafiche tridimensionali hanno le stesse capacità bidimensionali delle precedenti, e in più ne hanno una completamente nuova, la modalità 3D appunto, in cui i pixel dell’immagine da visualizzare vengono calcolati dalla GPU , fotogramma per fotogramma, partendo da una serie di dati geometrici forniti dalla CPU) . Importanti anche le uscite video che presenta il PC: High-Definition Multimedia Interface (HDMI) permette di trasmettere il video del pc su un monitor esterno( ad esempio TV) oppure DisplayPort ( concorrente dell’ HDMI che viene usato sia per connessioni con monitor che con sistemi home theatre) .

Frequenza di clock: 

La frequenza di clock è la velocità con cui un dispositivo riesce a portare a termine  una certa operazione. La frequenza di clock della memoria quindi rappresenta il numero di operazioni che la memoria riesce a fare in un secondo e si esprime in MHz. Se la scheda è GDDR5 (le più diffuse in commercio) basta moltiplicare la frequenza di clock per 4 e otteniamo la frequenza effettiva.

•Numero unità texture (TMU):

Lo scopo principale delle TMU è quello di selezionare e indirizzare le texture ( immagini utilizzate per rivestire degli oggetti virtuali 3D, 2D etc), che poi verranno applicate dalla GPU sugli oggetti 3D. Più grande è il loro numero minore saranno i tempi di selezione e indicizzazione.

• Bus:

Il BUS è un componente ESSENZIALE: altro non è che un canale di comunicazione che permette lo scambio di informazioni tra memoria e GPU. Con un BUS di 256 bit e una frequenza di clock di 1200 MHz avrò una Banda Passante di (256 x 1200)/2 = 153600 MB/s. Perciò non fatevi condizionare troppo dalla frequenza di clock se prima non conoscete la larghezza del BUS.

• Quantità di memoria:

Questo è un parametro che a differenza di quanto venga detto, influisce ben poco sulle prestazioni del gioco. Questa risulta particolarmente utile SOLO nei casi in cui volete giocare ad altissime risoluzioni con giochi dalla struttura software abbastanza complessa. Se non siete dei gamer accaniti 2 GB sono più che sufficienti, per il momento.

Consumi/efficienza :

Ovviamente la potenza va di pari passo con il consumo, anche se nel 2015 abbiamo hardware potentissimi con un consumo davvero basso. Dato da non trascurare se non volete consumare davvero tanto, e spendere sicuramente una follia in corrente!

• Versione DirectX:

I DirectX mi piace vederli come dei MacroDriver che gestiscono software ad alte prestazioni. In realtà, tecnicamente parlando, si configurano come supporto di base per il richiamo di altri driver: una sorta di contenitore in cui vengono raccolti tutti i driver per poter gestire un particolare gioco.

 

RAM

Memoria principale del computer. Non rilascio dati tecnici, in quanto chiunque sa cosa sia. Per il gaming
4GB di RAM bastano eccome! E’ importante considerare che la velocità di memoria non ha nulla a che vedere con le prestazioni dei videogiochi. Ovviamente più ram abbiamo più processi possono essere aperti in contemporanea, l’ideale consigliato da un esperto gamer è 8!

 

 Hard Disk

Qui l’unico impatto dell’Hard Disk è nel caricare i giochi in modo veloce! Non incide in modo determinate sulla giocabilità, io opterei per harddisk capienti e meno veloci , piuttosto che veloci e poco capienti. Devo segnalare che i gamers accaniti sfruttano hard disk SSD , sfruttando una velocità a dir poco eccezionale !

 

CPU

Ma hai parlato di tutti questi componenti , e la CPU? Essa ha due caratteristiche importanti:  velocità di clock (che si esprime in Gigahertz), numero di core (che può variare tra 2 e n) . Ovviamente all’aumentare di questi due parametri, aumentano le prestazioni del PC. Se dovete scegliere tra frequenza alta e numeri di core alti, opterei per la seconda alternativa. Il Dividi et Impera in questo caso è essenziale per ottenere prestazioni ottimali. Un computer da gaming di fascia medio-bassa opta per un quad-core con frequenza massima di 1.8 Ghz.

Alimentatore:

Attenzione nella scelta di un buon alimentatore! Più le prestazioni sono elevate più deve aumentare la potenza dell’alimentatore.

Sistema di raffreddamento:

Un apporto costante e pesante di gaming può provocare surriscaldamenti del PC. Da ciò ci vengono in aiuto i sistemi di raffreddamento. Sul mercato troviamo  due macro categorie di sistemi di raffreddamento: ad aria e a liquido. Ovviamente entrambi hanno dei pro e contro che spiegheremo in altri articoli.

Software

In rete esistono numerosi software che permettono di ottimizzare l’esperienza utente del gaming. Tra i tanti ricordiamo quelli recensiti e testati da noi stessi: Advanced Care 8( il vecchio Game Booster) e Game Fire. Ricordo brevemente che questi software non potenziano il pc, ma chiudono quei processi al momento inutili che occupato ram, liberano spazio su harddisk inutile ed aggiornano i driver video!

Accortenze

A volte bastano dei piccoli accorgimenti per poter giocare ad un gioco di ultima generazione. Tempo fa una persona mi chiedeva quale scheda video potesse comprare per poter giocare a FIFA 16, essendo incompatibile con la sua scheda video INTEGRATA Intel HD 2500. Volete sapere la mia risposta? Nessuna scheda video per giocare a FIFA. Come ho fatto? Non sono un mago, semplicemente basta entrare nel BIOS ed aumentare la memory size dedicata al comparto hardware: in parole povere togliamo memoria dalla ram e la dedichiamo ai processi grafici.

Volete sapere se il vostro hardware attuale è compatibile con un gioco appena uscito? Andate sul sito CanYouRunIt , cercate il gioco che vorreste usare, installate il plugin richiesto e osservate l’esito !

Successivamente assembleremo personalmente dei computer entry level per permettere a voi utenti un ‘esperienza gaming ad altro livello, ma sopratutto con costi contenuti.

About notonlyhitech2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.