Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/iosonoon/public_html/notonlyhitech.it/wp-content/plugins/heartbeat-control/heartbeat.php on line 40
<\head> Perchè fare i root al dispositivo Android? | notonlyhitech.it
Home / ANDROID / Perchè fare i root al dispositivo Android?

Perchè fare i root al dispositivo Android?

Perchè fare i root al dispositivo Android? E’ una domanda, questa, che spesso le persone si pongono, con un sentimento misto di paura e di curiosità. Paura perchè questa procedura può invalidare la garanzia e creare problemi allo smartphone(o tablet), curiosità in quanto i permessi da Superuser ti aprono un mondo nuovo pieno di sorprese. Per essere pronti a tutto ciò, dobbiamo conoscere benefici e rischi di questa semplice (dipende dallo smartphone/tablet) procedura.
Avere i permessi di root ti concede di entrare in ogni parte del telefono, anche quelle che sono più nascoste: in questo modo, ad esempio, potrai eliminare il blotaware (letteralmente è tradotto come “programma gonfiato” e sta ad indicare delle determinate applicazioni che non vengono installate dall’utente e non possono essere eliminate, in quanto immesse dal produttore del telefono) o installare rom di terze parti o eliminare tutta la pubblicità che spesso ti ritrovi nelle applicazioni e che frequentemente può portare anche a virus. Hai la possibilità, inoltre, di installare applicazioni speciali, come ad esempio i famosi moduli di Xposed Framework, che miglioreranno sensibilmente il tuo smartphone e ti permetteranno di personalizzarlo a tuo piacimento.
Bene, questi sono alcuni dei benefici che i permessi di root possono portare, ma quali i rischi?
Innanzitutto alcune case produttrici non permettono questa procedura e quindi la conseguenza principale è quella di invalidare la garanzia: spesso, ma non sempre, si può tornare indietro e quindi riportare il telefono allo stato di partenza, ma tutto ciò rappresenta comunque un rischio non di poco conto. Inoltre, anche la sicurezza del tuo dispositivo e dei tuoi dati, può essere compromessa: facendo “entrare” alcune applicazioni fino al fondo del tuo terminale, esse possono comunque interferire con dei dati privati; bada bene, però, che sarai comunque tu a dare queste autorizzazioni. Un altro rischio è quello di brikkare il telefono, cioè rendere il telefono non più utilizzabile e messo in uno stato in cui non si può tornare indietro con hard reset o reset fisico.
Adesso che ne sapete qualcosa in più, potrete operare la vostra scelta, ma se avete qualche domanda in merito, noi siamo qui per rispondere e darvi consigli in merito.

About notonlyhitech2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

WebShake – tecnologia
Vai alla barra degli strumenti